Castagnole

Castagnole

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Aggiungi questa ricetta ai preferiti

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Caratteristiche:
  • Gluten Free
Cucina:

Le frittelle dall'esterno fragrante e il cuore morbido. Irresistibili!

  • 30 minuti
  • Dosi per 8 persone
  • Media

Ingredienti

  • Cottura

  • Decorazione

Presentazione

Condividi

Le castagnole sono frittelle di origine romagnola tipiche del periodo di Carnevale e dalla Romagna ci han messo ben poco a diventare uno dei dolci di Carnevale più amati.

La ricetta classica non prevede alcun ripieno ma negli anni ci si è sbizzarriti tra ripieni di crema pasticcera e/o cioccolato. Personalmente ritengo che la ricetta classica non abbia eguali.

La loro forma a bocconcino regala un ‘una tira l’altra‘ irresistibile che, fidatevi, non saranno mai abbastanza quelle che preparerete.

Fritte, esterno fragrante e cuore morbido cosa vogliamo di più?

 

Passaggi

1
Fatto

Ingredienti

2
Fatto

Preparazione

Iniziamo versando la farina sul piano da lavoro.

3
Fatto

Aggiungiamo la fecola e mescoliamo.

4
Fatto

Aggiungiamo le uova e cominciamo ad impastare.

5
Fatto

Aggiungiamo lo zucchero e mescoliamo.

6
Fatto

Aggiungiamo la vanillina e il lievito.

7
Fatto

Aggiungiamo le scorze di limone e di arancia grattugiate.

8
Fatto

Aggiungiamo il burro morbido e amalgamiamo con gli altri ingredienti.

9
Fatto

Infine, aggiungiamo la ricotta e impastiamo finché non formiamo un panetto.

10
Fatto

Tagliamo dei piccoli pezzi dal panetto e arrotoliamoli tipo salamini.
Da questi salamini tagliamo diversi pezzi non troppo grandi dato che in cottura poi cresceranno e adagiamole su un vassoio.

11
Fatto

Cottura

In una padella mettiamo l'olio e lasciamolo scaldare qualche minuto. L'olio deve essere molto caldo ma non bollente altrimenti in cottura le castagnole non cuoceranno all'interno.

12
Fatto

Appena prima della cottura, prendiamo poche castagnole per volta, mettiamole in un colino e togliamo la farina in eccesso.

13
Fatto

A questo punto versiamo le castagnole nella padella e iniziamo la frittura.
Durante la cottura giriamo rigiriamole spesso e quando sono dorate lasciamole scolare su una gratella o su carta assorbente.

14
Fatto

Quando sono asciutte dall'olio, passiamo le castagnole nello zucchero e mangiamole calde calde.

Mmm Che Bontà!

Rosy

Nel 2007 la celiachia bussa anche alla porta di casa nostra, mia figlia tredicenne improvvisamente si trova a dover rinunciare ai cibi che più amava: pasta, pane, pizza. Da sempre ho cucinato per far felici gli altri e proprio a lei non doveva mancare nulla: ho iniziato a impastare e re-impastare, ad infornare e sfornare. Dolce, salato, di tutto e di più. Con il giusto mix di pazienza, passione e farine sono arrivate le ricette giuste ed oggi sento la necessità di condividerle per farvi trovare ogni giorno il sorriso dello stare #Incucinasenzaglutine.

torta al cioccolato senza lievito
precedente
Torta al cioccolato senza lievito
chiacchiere
successivo
Chiacchiere
torta al cioccolato senza lievito
precedente
Torta al cioccolato senza lievito
chiacchiere
successivo
Chiacchiere

Aggiungi Commento