Patate fritte con buccia

Patate fritte con buccia

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Dosi per Persone:
8 Patate Patate medie
Sale
Olio di semi per friggere Di arachidi o di girasole

Aggiungi questa ricetta ai preferiti

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Caratteristiche:
  • Gluten Free
  • Vegan

Una tira l'altra, non farete in tempo a finire di friggerle che le altre cucinate precedentemente saranno già finite!

  • 40 minuti
  • Dosi per 4 persone
  • Facile

Ingredienti

Presentazione

Condividi

Le patate fritte con buccia, o dipper chips per i fast food, sono sfiziose, gustose e ottime per accompagnare qualsiasi piatto. Fatte in casa sono proprio come quelle classiche da aperitivo o che compriamo al supermercato con la differenza che possiamo gustarle calde calde appena fatte.

Passaggi

1
Fatto

Preparazione

Iniziamo lavando molto bene le patate sotto acqua corrente fredda. Per eliminare tutto il terreno dalla buccia possiamo aiutarci con uno spazzolino. Una volta lavate asciughiamole molto bene.

2
Fatto

Mettiamole in una ciotola grande coperte da acqua (per evitare che anneriscano) e intanto le tagliamo con la mandolina con la lama da 1 mm.

3
Fatto

Una volta tagliate tutte laviamole sotto acqua corrente fino a che perdano tutto l'amido.

4
Fatto

Adagiamole su un canovaccio e con un altro canovaccio tamponatele così da asciugarle per bene.

5
Fatto

Cottura

Mettiamo abbondante olio in una padella e portiamolo a temperatura (per controllare la temperatura provate con la coda del cucchiaio di legno, se sfrigola è pronto).
Cuociamo poche patate per volta dato che si cuociono molto velocemente.

6
Fatto

Una volta cotte appogiamole su carta assorbente per far asciugare l'olio.
Saliamo le nostre chips.

Mmm Che Bontà!

Rosy

Nel 2007 la celiachia bussa anche alla porta di casa nostra, mia figlia tredicenne improvvisamente si trova a dover rinunciare ai cibi che più amava: pasta, pane, pizza. Da sempre ho cucinato per far felici gli altri e proprio a lei non doveva mancare nulla: ho iniziato a impastare e re-impastare, ad infornare e sfornare. Dolce, salato, di tutto e di più. Con il giusto mix di pazienza, passione e farine sono arrivate le ricette giuste ed oggi sento la necessità di condividerle per farvi trovare ogni giorno il sorriso dello stare #Incucinasenzaglutine.

Gateau di patate
precedente
Gateau di patate
piadina sfogliata
successivo
Piadine sfogliate
Gateau di patate
precedente
Gateau di patate
piadina sfogliata
successivo
Piadine sfogliate

Aggiungi Commento